La Campania “indifferente” denuncia lo scempio dei rifiuti tossici già dal 1988.

Immagine

Nessuna risposta dalle istituzioni: solo prese per i fondelli e bugie. Così, a distanza di quasi 20 anni, si può dare, ancora una volta, la colpa ai Campani, i soliti omertosi che si piangono addosso. O no?

Annunci