Fogne che fanno Acqua

Ritorno dopo mesi di assenza, atteggiandomi a tuttologo.
Come ben sapete, ieri mattina (Venerdì 12 Ottobre, 2012), la nostra città è stata colpita da un violento nubifragio, causando notevoli disagi alla circolazione e non solo. Come accaduto in passato, un paio di Stazioni (della Metropolitana) si sono allagate, causando l’arresto dei servizi; a questo si è aggiunto un black-out che ha colpito, a macchia di leopardo, diverse zone del capoluogo. Da segnalare, inoltre, come l’ironia non si sia fatta attendere, con fotomontaggi, riferimenti sarcastici al #Lungomareliberato et similia.

Continua a leggere

Annunci

ZTL: Tutte le informazioni in un .pdf


Sul sito del comune è disponibile un file .pdf contenente la mappa della nuova ZTL ed altre informazioni utili per chi non ha ancora le idee troppo chiare. Potete visualizzare il tutto anche da questo blog, cliccando semplicemente sul grosso pulsante giallo qui sopra.

Nel frattempo, a pochissime ore dal provvedimento, i sentimenti misti continuano a farsi sentire: basta leggere i commenti delle principali testate giornalistiche partenopee o girare qua e là su Facebook. Come già detto, data la crisi dei trasporti pubblici che sta assalendo il capoluogo, provocando disagi anche alla provincia (nel caso della Vesuviana), questa nuova ZTL non convince nemmeno alcuni dei più devoti sostenitori di De Magistris, mentre i commercianti non arrestano il loro sdegno per questa scelta così radicale e (relativamente) improvvisa.

Quanto agli automobilisti, il comune ha già mobilitato oltre 600 vigili (e da dove sono usciti?!) per impedire ai più “furbi” di prendere scorciatoie o di percorrere le strade che saranno solo aperte ai mezzi pubblici, sperando che questi ultimi funzionino a dovere…

Decisamente non è un Pesce d’Aprile… Organizzato “Sciopero del Biglietto”

unicocampanialogo

I mezzi pubblici sono il futuro. Contro una congestione sempre più asfissiante di automobili, gli autobus e la metropolitana (specialmente quest’ultima), trasportando migliaia di pendolari, contribuiscono ad una riduzione delle emissioni di polveri sottili dovute a chi si muove in macchina; e se il servizio è buono, i cittadini rinunceranno all’uso della propria vettura o dello scooter, per usufruire di questi servizi che fanno tanto bene alla città.

Napoli non è da meno. Nonostante i disagi, giustamente criticabili, la metropolitana partenopea, oltre ad essere bellissima ed “europea”, è forse uno dei migliori investimenti mai fatti nel capoluogo di regione; unita alla Vesuviana, faciliterà ulteriormente i pendolari che arrivano dalla provincia. E tutto questo non riguarda solo Napoli, ma tutta la regione! Ovviamente i benefici non si vedranno dall’oggi al domani. Ancora adesso conosco gente che non fa il biglietto per “protesta” contro il pessimo servizio della Vesuviana; e sento anche persone che invitano a non prendere i mezzi pubblici Napoletani perché tremendi in pulizia e servizio, preferendo scooter e motorini.

Continua a leggere