Giorgio Bocca ed il Sud-belva


L’ultima sparata dello pseudo-intellettuale più sopravvalutato del mondo, Giorgio Bocca, lascia ben intendere la sua mentalità becera, provinciale, troglodita e palesemente opportunista. Questo sciacallo parassita vomita ancora una volta il suo odio (non più tanto mascherato da “analisi”) nei confronti del Sud: Napoli è un cimiciaio e Palermo puzza di marcio; lo “scrittore” non si ferma qui, come farebbe ogni mammifero con un briciolo di dignità e morale: considera belve gli abitanti del Meridione e paragona se stesso quasi ad un “cacciatore” di notizie “grosse” che solo noi bestie “terrone” possiamo partorire, causa la nostra società degradata: grazie a noi mostri del Sud egli troverà sempre qualcosa su cui scrivere. Ma Bocca subito afferma che non c’è alcuna forma di “gratitudine” nelle sue parole: lui che ha scritto, ai limiti del vero, sulla nostra pelle, non può provare nulla per noi meridionali; i cacciatori non fraternizzano con le belve (a suo dire).

Continua a leggere

Silvius Ex Machina

Immondizia sul Rettifilo

Rettifilo - 22 Giugno 2011

Dopo un inizio non perfettissimo, ma almeno promettente, la Napoli di De Magistris ha avuto, in pochi giorni, una tremenda “ricaduta” sul fronte dell’emergenza rifiuti. I cittadini protestano, la provincia si dissocia e l’ex-magistrato grida al complotto camorristico-berlusconiano.

E quindi?
Diciamo che Napoli continua ad essere la “valvola di sfogo” della nazione, unico ruolo che, per la gioia della “cricca”, svolge ancora correttamente.

La Lega Nord e Silvio Berlusconi sono in un momento di netta decadenza politica: gli elettori di entrambi cominciano a schifarsi pesantemente; la loro popolarità cala a picco; la recente batosta delle amministrative e del referendum di certo non li ha aiutati a risollevarsi.

Continua a leggere

L’Ultima Bugia di Berlusconi/Lettieri

Foto dal Blog di Angelo Forgione

Un manifesto contro il candidato IDV che denuncia una futura scomparsa delo Stadio San Paolo (o della SSC Napoli?). Un ultimo colpo di coda ai danni dell’unica persona decente presentatasi a queste elezioni. Berlusconi ridicolizza perfino un tema importante come il futuro di Napoli (sfoggiando anche un dubbioso Gigi d’Alessio), cercando di fare gola a quella fetta di popolazione partenopea priva di ogni interesse ed orgoglio, devota (in modo patologico) solo ed esclusivamente alla squadra del cuore, prima annunciando che il Milan non comprerà Hamsik (ma lo comprerà comunque, ad elezioni finite, perché Silvio Berlusconi è un bugiardo, sappiatelo), ed ora con questi ridicoli manifesti. Spero solo che i Napoletani non cadano in questa ignobile trappola costruita sull’ignoranza…

L’Ultimo Flop del Cavaliere

Una Piazza del Plebiscito mezza vuota accoglie le solite frasi populiste ed infondate del nostro Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, mentre sputa sentenze che fanno ridere i polli. Non c’è da sorprendersi, considerando inoltre la presenza dello sgrammaticato Gigi d’Alessio e delle sue ridicole canzonette pseudo-napoletane.

E questo commento di un residente, scritto su Youtube,  credo renda bene l’idea della situazione quasi inquietante che c’era in quella piazza così importante.

Abito li vicino e sono stato in piazza fino alle 22,00. Portavo il cane a far le sue cose. C’era solo un gruppone folto sotto il palco ma la piazza in se era semideserta. Gli organizzatori del concerto hanno messo una fila di camion pubblicitari per ridurre lo spazio da riempire. Quindi avevano previsto il flop.

C’erano tantissimi ragazzini e giovanissimi dell’europa dell’est che fingevano di tifare Lettieri/Berlusca.

E c’era tanta malavita, che squallore decadente.

Mandiamoli a casa!

Prossima Napoli

Trianon
Prossima Italia
, un’iniziativa che si descrive come “un movimento di persone che vogliono contribuire all’innovazione della politica, attraverso l’uso di mezzi, linguaggi e modelli di partecipazione nuovi”, si fermerà anche a Napoli, organizzando un incontro nel cuore del centro storico, al Teatro Trianon di Forcella. L’evento vedrà anche la partecipazione del candidato a sindaco Morcone, che ha subito promosso l’iniziativa, definendosi un “rottamatore” insieme ai membri del movimento. Il tutto si svolgerà il 2 Aprile (Sabato), dalle 9:30 in poi. Mi toccherà andare a letto molto presto, la sera prima.

Per chi non lo sapesse, Prossima Italia è “a lavoro” da un bel po di tempo ormai, ed ha già effettuato moltissime “fermate” in tutta Italia. Vi invito a visitare il loro sito ufficiale per maggiori informazioni, se la cosa vi interessa.

Continua a leggere

Miracoli a Lampedusa

Berlusconi

Lampedusa come Napoli. Clandestini come immondizia. Berlusconi promette che porterà via i rifiuti gli immigrati dall’isola entro 60 ore. Acclamato come un messia, ennesima operazione di parvenza nel Meridione, di cui ci si ricorda solo quando c’è qualche emergenza o crisi (elettorale, per lui). Complimenti.

Non ci resta che aspettare. Dove li porterà , gli immigrati? Di certo non può seppellire anche loro nell’Agro Nolano come è stato fatto con dei rifiuti speciali. Ha detto che li farà trasferire principalmente in Sicilia, ma anche in altre regioni italiane. Per me va bene. Mi sembra giustissimo.

E come ex voto per le sue divine azioni, Silvio si è comprato anche una bella villetta sull’isola “miracolata”. Costruirà anche un casinò ed un campo da golf.

SANTO SUBITO!