Piccoli Camorristi Crescono

Cavour
La camorra, l’unica vera nemica di Napoli. Ha fatto più danni (materiali e “umani”) lei in cinquanta anni che il Vesuvio in mille. La piaga di tutte le piaghe. E, come per la Mafia, lo Stato risulta impotente; giudici, magistrati e scrittori si ritrovano da soli contro questi mostri dagli infiniti e viscidi tentacoli.

Chiunque può essere un “camorrista”. La camorra è un modo di essere, un modo di fare, e la nuova generazione già sembra sulla buona strada per sostituire i loro (sicuramente orgogliosissimi ed ignoranti) padri. Il fallimento delle scuole (ma non si può pretendere che una maestra si metta contro tutta una… “famiglia”) ed il degrado morale e civile che assale buona parte di Napoli non aiuta, ed ecco che la povertà alimenta la camorra, causa ed effetto di quasi tutte le storiche problematiche partenopee. Se sparisse, la nostra città splenderebbe come il Sole.

Spuntano quindi, stavolta a Piazza Cavour, ulteriori “baby gang”, minorenni, capaci di chiedere il pizzo ai propri coetanei, altrimenti niente giri sulle giostre. E non è certo la prima volta che succede. La situazione già di per sé ridicola è aggravata dalle innumerevoli denunce a vuoto delle mamme e dei cittadini.

Napoli, pizzo su giostre della baby gang
paura tra mamme e bimbi a piazza Cavour

NAPOLI – «Se vuoi giocare o restare qui, ci devi dare due euro, anzi cinque…, altrimenti è meglio che te ne vai», è l’ultimo ritornello intonato da una banda di minorenni in agguato sui più piccoli, le loro mamme, e anche giovani coppie di adolescenti che si intrattengono nei giardinetti di Piazza Cavour. Le denunce e le richieste di aiuto da parte delle vittime si sono sprecate, negli ultimi mesi. Ma senza esito. E le minacce della baby gang continuano.

E poi dicono che siamo “indifferenti” di fronte ad un omicidio. Provate voi a mettervi, soli, contro un mostro che se non ammazza voi, fa fuori tutti i vostri amici e familiari. Sul serio, provateci. Deve essere una sensazione bellissima.

Annunci

One thought on “Piccoli Camorristi Crescono

  1. Sono d’accordo con ciò che dici. Credo che la “Camorra” sia un male di cui tutti hanno paura di parlare. E’ come quando non si vuole andare dal medico perché si sa che ti dirà che stai male. Ed è meglio non pensarci. Sul mio blog esprimo delle idee – secondo me – semplici e fattibili (già sperimentate altrove) per provare almeno a cambiare la Municipalità V… Almeno è un inzio. E non sarà la fine…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...