Viva il Brigantaggio. Sul Convitto.

vandalismo

foto: Angelo Forgione (V.A.N.T.O.)

Un ennesimo schiaffo al vastissimo patrimonio di Napoli. Il Foro Carolino (conosciuto anche come Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II), edificio simbolo di Piazza Dante voluto Ferdinando IV di Borbone, è stato letteralmente “vittima” di un raid di stampo visibilmente anti-risorgimentale: sui basamenti di oltre metà delle colonne che caratterizzano il monumento sono comparse lettere, di dimensioni non indifferenti, dipinte allo scopo di formare la frase/slogan VIVA IL BRIGANTAGGIO.

Era abbastanza prevedibile che “capolavori” del genere sarebbero comparsi durante il centocinquantesimo. Esponenti noti dei neoborbonici si sono (giustamente) subito dissociati da tali atti vandalici ai quali, purtroppo, Napoli non è certo nuova. La stessa Piazza Dante, per restare in tema, vive da tempo una situazione di degrado che va sempre più peggiorando, degrado che colpisce anche la statua del sommo poeta e l’omonima stazione della metropolitana (quest’ultima dal dubbio gusto estetico).

Superata la rabbia iniziale viene spontaneo chiedersi, notando le notevoli dimensioni della frase comparsa sul Convitto, come abbiano fatto gli artefici di tale azione a passare completamente inosservati, considerando che la Piazza in questione si affaccia su una movimentata arteria della città; è assurdo, se non ridicolo, che non ci sia nemmeno uno straccio di sorveglianza in un Centro Storico ricco e vario come quello di Napoli; e non ho la minima intenzione di parlare del nuovo difetto tutto “partenopeo” imposto negli ultimi anni dai media, l’indifferenza.

Comunque siano andate le cose, a perderci, se non sono i Napoletani, sarà sempre l’immagine della città, un tempo considerata tra le più belle del mondo, oggi manifesto di malgoverno, corruzione ed immondizia.

Annunci

2 thoughts on “Viva il Brigantaggio. Sul Convitto.

  1. trattasi di vandalismo insorgente, cosa è successo due giorni prima nella stessa piazza? chi c’era a manifestare? cosa gridavano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...